sportello di ascolto

In occasione del giorno di Natale, sarà attiva una linea di ascolto gratuita per chi si trova in difficoltà. La pandemia ci ricorda che siamo tutt* vulnerabili e che la solitudine è uno stato assai più diffuso di quanto siamo portati a credere. La vita non è perfetta e l’umano si trova per natura in una condizione di rischio, anche se oggi il rischio è più che mai evidente.

Sentirsi soli, vulnerabili,  non deve destare vergogna e pregiudizio: in fondo, in questo periodo così complicato, siamo tutti un po' più soli e un po' più fragili. Chi non può stare coi propri cari il giorno di Natale, chi si sente sol*, chi è malat* o chi semplicemente desidera compagnia, a qualsiasi età, può chiamarci per uno scambio e un momento di conforto.

Per ragioni di setting, non verranno trattate dipendenze e disturbi psichiatrici.

Bisogna inviare un messaggio su whatsapp al 392/ 0453431 e prenotare il proprio spazio (telefonico o video online). Le persone anziane o non avvezze alla tecnologia, potranno telefonare direttamente.

L’incontro sarà condotto da Katia Cazzolaro, consulente pedagogica.

Potremo connetterci con la difficoltà e provare ad averne meno paura, con un po' di umanità e di poesia, insieme…

Siamo fatti per imparare

cosa possiamo imparare dalla crisi?

consulenza
recensioni

© Copyright ascoltopedagogico